Home » Blog » Questo pazzo pazzo mondo di tasse

Questo pazzo pazzo mondo di tasse

Questo pazzo pazzo mondo di tasse

“Perché serve l’educazione, non il fisco” è il titolo di un interessante volume dell’Istituto Bruno Leoni sull’imposizione selettiva sugli alimenti. In altre parole: tasse sul junk food, così come accade già in mezza Europa. Ma questi provvedimenti o fanno crollare i consumi (e lo Stato non incassa) o non hanno effetti sulla salute pubblica. E il curatore si chiede: “Ma è davvero in questo modo che si possono diffondere i principi della buona alimentazione?”

Riportiamo di seguito alcune riflessioni sul libro:

Il Giornale, 22 gennaio 2013«Usare le tasse per far dimagrire i cittadini? La dieta la fa il portafoglio»
di Matteo Sacchi;

Corriere della sera, 27 gennaio 2013«Tassare i cibi cattivi? A dimagrire sono i conti delle aziende, non gli obesi»
di Fausta Chiesa;

La Stampa, 30 marzo 2013: «Se metti la ciccia nei conti dello Stato»
di Alessandro Barbera.

-
Tutti i post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *